Iris Russo - Orchideria di Morosolo - una medicina per l' anima

Vai ai contenuti

Menu principale:

Iris Russo

1- Come si è  verificato il tuo primo incontro con le orchidee? Come ti sei appassionato?
quando ero giovanissima si usava regalare alle signore "impo rtanti" un fiore di Cattleya, viola, raffinatissimo e algido....erano rare e carissime, le guardavo da lontano... poi in tempi recenti il mercato è stato invaso dagli ibridi di Phalaenopsis, mi ci sono avvicinata e ne ho uccisa qualcuna. Poi all'improvviso fra regali ed acquisti mi sono trovata una decina di piante che tengo sul davanzale in studio e che non muoiono anzi rifioriscono in continuazione, tanto che i colleghi han cominciato a chiamarmi la signora delle orchidee ma io a loro non faccio nulla, le bagno quando vedo le radici grigie e basta. Per meritarmi la fama però ho cominciato a leggere, a studiare, a confrontarmi, a girare per vivai specializzati e mostre e così la passione per queste piante è diventata incontenibile, e per moltissime specie

2- Da quanti anni?
7 dalle primissime, 2 di "esplosione" 

3- Quante piante hai?
168

4- Quali piante costituiscono il cuore della tua collezione?
Cattleya, Vanda, Epidendrum, Dendrobium.... vado avanti? :)

5- Attualmente quali preferisci? (genere, miniature, profumate, provenienza ecc)
profumate... anche se poi per misteriose ragioni tutti sentono il profumo e io in genere no

6- Come coltivi? (casa, serra, orchidario)
casa, adesso che è estate tutte fuori appese all'ulivo

7- Usi l’illuminazione artificiale? Se si di che tipo? Ne sei soddisfatto?
l'ho acquistata pochi giorni fa, per il prossimo inverno, è ancora imballata

8- Solitamente gli appassionati trovano soluzioni a volte geniali per risolvere i vari problemi di coltivazione casalinga. Hai qualche idea da segnalare?
al momento sto sfruttando le idee degli altri amici appassionati, però l'estate scorsa (e anche adesso) ho tenuto le Vanda e Ascocenda a testa in giù appese all'ulivo, innaffiando poi con la canna senza riguardo. Hanno apprezzato e sono rifiorite, ma non so se lo avrebbero fatto anche a testa in su.

9- E quali errori?
ho qualche difficoltà con quelle da freddo.... fa sempre troppo caldo per loro

10 -E i tuoi sogni nel cassetto?
viaggiare e andarle a vedere in giro per il mondo.... quelle del Costarica non mi sono bastate

11-La coltivazione e quindi la passione per le orchidee ha influito sul rapporto con te stesso e con chi ti sta vicino, Se si in che modo?
quando spunta una radice  o uno stelo sono felice..... i miei figli sorridono con un pò di commiserazione ma pazienza. non sono felicissimi di avere piante ovunque in casa d'inverno, ma pensano anche che se fra non moltissimo andrò in pensione avrò comunque da occuparmi delle piante e non starò troppo fra i piedi (però quando mi sono assentata mio figlio è stato bravissimo ha seguito tutte le istruzioni e mi ha persino fatto trovare una rifioritura!)
 
Torna ai contenuti | Torna al menu